creando il progetto

url.jpg  Mi sono sempre piaciuti i puzzle, sono una bella rappresentazione della vita O almeno così dicono, in fondo pezzo dopo pezzo devi costruire qualcosa fino a quando è completa. Nella vita però è come fare un puzzle senza soluzione senza sapere l’immagine che ne verrà fuori e allora ti trovi a fare più tentativi ad immaginare cosa verrà… Nella tua mente cominci a vedere come sarà,cerchi di farti un’immagine una ragione e appena sei convinto di quello che sarà e riesci quasi a fare della tua visione un appiglio di una realtà ti accorgi che non è così qualcosa o qualcuno ci ruba un pezzo di quel puzzle quello che aveva dato la nostra realtà, e allora devi ricominciare devi ri inventare tutto. Allora io penso a come risolvevo i puzzle iniziavo da quel piccolo pezzo all’angolo quello che nessuno prende per primo ma in realtà da quello parte tutto pezzo dopo pezzo riesci a costruirlo in fondo non ti interessa nemmeno l’immagine finale devi metterti lì con pazienza e moltissima perseveranza provi un pezzo dopo l’altro fino a quando si incastrano e vai avanti per il prossimo pezzo.

Annunci

Sveliamo il progetto

Insegna-Keyshot.131.jpg

il progetto è proprio questo.

non voglio in questo blog fare pubblicità alla macelleria della mia famiglia celebrando quello che siamo diventati dopo anni di dedizione al lavoro e professionalità desidera invece condividere i pensieri le riflessioni date dalla responsabilità di una scelta importante come quella di aprire una filiale di un’attività commerciale di quel calibro.

Abbiamo parlato della scelta dell’arredatore delle due offerte della legge del mercato io non sono per le strane connessioni astrali, però mi fanno un po’ sorridere certi casi… Beh sì è dato il caso che il fornitore che abbiamo scelto è il nipote di quello che fece la macelleria a mio nonno si è presentato questo ragazzo che ha all’incirca la mia età con il padre ed ovviamente non ho potuto fare a meno di pensare a me e mio padre che oramai da quindici anni lavoriamo assieme. Anche loro come noi collaborano magari ogni tanto scontrandosi la tradizione contro la modernità il realismo contro i sogni che però se si riesce a trovare un punto d’incontro può essere la connessione perfetta quella giusta sinergia che può diventare vincente.